Il prof. Americo Bazzoffia è stato nominato giurato del concorso letterario nazionale di Viterbo organizzato dalla Casa Editrice Serena

Domenica 11 dicembre alle 10,30 nella medioevale sala del “Cenacolo” nella Dimora storica de “La Commenda” si è svolta la cerimonia di premiazione del primo concorso letterario nazionale indetto dalla casa editrice Serena di Viterbo.

"La commenda" Dimora storica nei pressi di Viterbo

“La commenda” Dimora storica nei pressi di Viterbo

Il concorso prende spunto dal Moai di Vitorchiano, unico esemplare al mondo al di fuori dei confini dell’isola di Pasqua, installato nel 1990 dagli abitanti della stessa isola. Sotto l’entusiasmo della titolare Serena D’Orazi, che ha manifestato un interesse particolare per il mondo della letteratura, nasce questo premio imperniato su tre sezioni: romanzo edito, narrativa e poesia, al quale hanno partecipato numerosi autori provenienti da ogni parte d’Italia. I finalisti, dieci per ogni sezione, si contenderanno lo scettro dei vincitori. Le opere sono state selezionate e premiate da una giuria di esperti : Giuseppe Rescifina (giornalista), Americo Bazzoffia (Docente universitario, giornalista ed esperto di comunicazione) e Silvia Somigli (Docente e Segretario Generale UIL Scuola) . La casa editrice Serena, nata da meno di due anni, già si è distinta con la pubblicazione di una ventina di titoli, fra i quali alcuni molto significativi che hanno ottenuto sia successo di riconoscimenti che di vendite. Alla manifestazione hanno aderito molti autori e diversi ospiti e sarà allietata da magnifici brani musicali, nonché dalla presentatrice Barbara Telluri.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...