Addio a Emanuele Pirella, un grande maestro della creatività italiana.

Emanuele Pirella

Emanuele Pirella

E’ scomparso uno dei grandi maestri della pubblicità italiana, Emanuele Pirella. Ci lascia decine di campagne pubblicitarie di successo, che hanno superato i consueti limiti imposti alla pubblicità, e sono divenute icone dell’immaginario collettivo contemporaneo. Come dimenticare le campagne di “Ciquita, la banana 10 e Lode”, “O così, o Pomì”, o “Jesus. Chi mi ama mi segua”, o “E’ nuovo? No è lavato con Perlana”. 
Ci lascia i suoi insegnamenti, nel suo libro “Il copywriter. Mestiere d’arte” edito da il Saggiatore, che consiglio di leggere soprattutto a chi desidera intraprendere il mestiere del pubblicitario imparando dai grandi maestri. Desidero ricordare Emanuele Pirella allegando la sua ultima intervista –  a cura di Salvo Scibilia – rialsciata solo due mesi fa da Emanuele Pirella per la Rivista “ComunicazionePuntoDoc” della Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza di Roma pubblicata da  Fausto Lupetti Editore ( http://www.faustolupettieditore.it/catalogo.asp?id=52 )  in cui Emanuele Pirella ripercorre la sua esperienza con spaccati e ricordi di 50 anni passati tra spot e storyboard pubblicitari. 

Leggi > L’ultima intervista di Emanuele Pirella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...